Quinta ed ultima partita LDM 2013

Lega Diplomatica Milanese 2013
Rispondi
FERRARI MARCO
Messaggi: 474
Iscritto il: martedì 3 agosto 2010, 9:20

Quinta ed ultima partita LDM 2013

Messaggio da FERRARI MARCO »

Partita commentata da dentro.
Ci siamo, la resa dei conti è arrivata.
Io ho l'Inghilterra, Curzio la Germania e Alberto Capponi la Francia, Matteo la Russia, Davide la Turchia, Marco II l'Austria e Oscar (Guazza) l'Italia.
A contorno Luca Pardini e Gwen, con il secondo in vena di lezioni.
Matteo e Curzio vicini spesso danno problemi, ma, credo, ho buoni rapporti con tutti e due e, con Curzio in testa, possiamo vedere cosa succede a sud, dove Davide è l'altro candidato credibile alla vittoria dell'edizione 2013 della LDM.
Nei primi turni si fanno cose normali a nord, timidi contatti con Francia e Russia su un possibile attacco alla Germania non danno frutti, viene invocata la neutralità e anche tentativi di disturbare la Francia vengono negati da Curzio.
A sud Guazza apre male sull'Austria e deve giocare in salita, senza voler togliere meriti e parlar male, la diversa caratura tra Marco e Guazza è cosa risaputa, soprattutto Guazza non riesce a trovare un alleato, anzi, ad ogni turno trova un nemico in più, prima la Russia, poi la Francia e poi, anche se non dichiarata la Turchia, Turchia che approffitta subito della belligeranza italo-austriaca per cresce con un basso profilo. Comunque Davide, anche se tiene un basso profilo ha una mole considerevole e le sue azioni non sfuggono a Crurzio, che è stato l'artefice della discesa francese a sud, io commetto l'errore di pensare che Curzio si voglia espandere a scapito del francese, così da poter contrastare la crescita di Davide e difendere la sua posizione in testa alla classifica, così come, sbagliando, reputo che Matteo continui a rimanere neutrale, quando Curzio mi comunica che è ora di smettere il cincischiamento credo di vederlo attivo a sud o a sud ovest, non certo a ovest, lo allontanerebbe dal fronte caldo.
Così quando l'Italia sparisce dalla mappa iniziano le ostilità germaniche dirette in prima battuta conto il BEL francese, accompagnate da un'attacco alla Norvegia da parte del russo, Alberto non si presta ad azioni combinate e devo solo cercare di difendermi, con Matteo a Nord, l'Italia fuori, la Francia impegnata disordinatamente sud e l'Austria riconoscente alla Turchia per non averlo tritato insieme all'Italia danno il volto a questa partita, davide che cresce a scapito di Matteo e di Alberto, Curzio che con due alleati fedeli può prendere Londra ma perde la partita, la differenza dei centri di Davide è alta, c'è il distacco e quindi Davide meritatamente vince il tavolo e conquista la LDM 2013, complimenti al vincitore.
HokaHey
Messaggi: 144
Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2012, 11:12
Nome su webDiplo: HokaHey
Località: 45.820306,09.102988 Brunate

Re: Quinta ed ultima partita LDM 2013

Messaggio da HokaHey »

Quest'anno, a differenza degli anni scorsi, sono arrivato più concentrato all'ultima partita della lega; non volevo che anche quest'anno, i candidati alla vittoria mi fregassero centri negli ultimi anni come nelle stagioni passate. Subito prima di partire ho chiesto a Marco ancora una volta la classifica come posizioni. Al tavolo Marco aveva come vicini Alberto (fuori lotta), Curzio (in testa) e Matteo (in corsa). A sud c'era Guazza, io e Davide (in lotta). La prima lettura del tavolo mi dava l'impressione che Davide non avrebbe attaccato subito Matteo per non dare vantaggi nel quadrante nord a uno tra Marco e Curzio. A ovest Curzio aveva molto più interesse per prendere come alleato Alberto, cosa che gli garantiva una rendita sul vantaggio in classifica sugli avversari. IO, Guazza e Alberto, più liberi per giocare la partita.
Probabilmente al via, come anche detto da Gwen durante le sue spiegazioni ai giocatori, si decide l'andamento della partita: Davide si accaparra Oscar ed escono dalla sala, al rientro Oscar nonostante le mie richieste, parla prima con tutti gli altri, e buon ultimo con il suo confinante austriaco. Mi dice che attaccherà Monaco e muoverà l'altra armata a Napoli e la flotta in Ionio. Io sono convinto che aprirà con le due armate a nord e muovo su Venezia. Davide sapeva che per vincere la LDM doveva vincere il tavolo, con il break possibilmente, se Curzio arrivava secondo o terzo. Penso che ha spinto Guazza ad attaccarmi, perchè mi considerava il vicino più ostico a cedergli centri.
Mentre Oscar faceva la sua campagna diplomatica alternativa, io gli creavo terra bruciata, andando a concordare una DMZ con Matteo e promettendo la Grecia a Davide e un aiuto importante nella seconda parte della partita, se ancora in vita.
Matteo e Davide mi hanno graziato nei primi tre anni, e una volta messo fuori gioco Oscar, ho aiutato Davide nella sua campagna di ampliamento che gli ha garantito Napoli/Roma/Tunisi ad ovest, Romania/Sevastopoli ad est. Nel mio piccolo, Venezia e Monaco hanno portato a chiudere il 1906 in posizione insperata nel 1901. Chiudiamo la partita un anno prima, perchè la situazione non sarebbe cambiata tra Curzio e Davide, e per gli altri quattro sopravvissuti sarebbe stato poco diverso.
Le partite si vincono anche con la diplomazia, e questa volta Davide ha meritato di vincere il tavolo, leggendo prima di altri la possibile evoluzione.
Che dire di altro?
1) con vicino Oscar, ancora una volta ho dovuto affidarmi ai miei vicini. Per il mio stile di gioco è uno degli avversari più pericolosi (credo anche come alleato ;) )
2) A nord sono stati persi alcuni turni con degli stalli utili solo a non aprire i conflitti che sarebbero scoppiati poco dopo. In pochi si sono accorti del posizionamento di Davide contro Guazza, mentre Alberto era rivolto ancora a nord
3) A fine 1904, rivoltarmi contro Davide, senza alcuna flotta), al massimo mi avrebbe portato a prendere due centri, mentre la scelta di giocare con lui potenzialmente mi garantiva più centri. Con delle flotte, il discorso sarebbe stato diverso
4) il supporto su Monaco che mi ha fatto perdere Venezia nel 1903, probabilmente ha condizionato la mia partita, a danno di Matteo, e l'attacco nel 1906 a Monaco
5) avere degli spettatori come Gwen e Pardo, porta ad avere delle considerazioni esterne che aiutano a vedere meglio il tavolo, non tutti ne hanno approfittato
6) Sono soddisfatto per il suggerimento dello sbarco a Napoli, la presa di Monaco, una diversa visione da Davide su un attacco congiunto a Matteo. Sono meno contento per l'errore del supporto di Monaco (non ho pensato per prima cosa a difendere le mie unità) e il misorder sul supporto Bul-Rum
Comunque a sud-est è stata una partita divertente, anche grazie a Guazza
Arrendetevi, mi avete circondato
curzio
Messaggi: 476
Iscritto il: sabato 27 novembre 2010, 17:26

Re: Quinta ed ultima partita LDM 2013

Messaggio da curzio »

:D :)
Complimenti a Davide ......per la scelta dei Killer :lol: :lol: :lol:

ps.
Marco se riesci pubblica la classifica la classifica finale.Grazie
FERRARI MARCO
Messaggi: 474
Iscritto il: martedì 3 agosto 2010, 9:20

Re: Quinta ed ultima partita LDM 2013

Messaggio da FERRARI MARCO »

:lol: Fatto, aggiornata la classifica
kypo582
Messaggi: 625
Iscritto il: lunedì 22 marzo 2010, 22:51
Nome su webDiplo: kypo582
Località: Milano

Re: Quinta ed ultima partita LDM 2013

Messaggio da kypo582 »

Aggiungo il risultato delle ultime partite della LDM di sabato 23 Novembre.
Allegati
Master (ultima partita della LDM)
Master (ultima partita della LDM)
Immagine1111.png (11.1 KiB) Visto 5237 volte
Penultima partita della LDM
Penultima partita della LDM
Immagine.png (13.03 KiB) Visto 5237 volte
Giuseppe Salerno
Rispondi