Pavia - 23/24 Marzo 2013

FERRARI MARCO
Messaggi: 474
Iscritto il: martedì 3 agosto 2010, 9:20

Re: CISD 2013: Prima Tappa Pavia, 23-24 Marzo 2013

Messaggio da FERRARI MARCO »

La prima partita si è conclusa, vince Davide Cleopadre, seguito dal sottoscritto e da Gwen Maggi.
Ringrazio e faccio i complimenti a Matteo per l'organizzazione, il posto bello, anche la serata è andata per il meglio.
Lascio a giuseppe il compito e l'onere di mettere la classifica.
kypo582
Messaggi: 625
Iscritto il: lunedì 22 marzo 2010, 22:51
Nome su webDiplo: kypo582
Località: Milano

Re: CISD 2013: Prima Tappa Pavia, 23-24 Marzo 2013

Messaggio da kypo582 »

Grazie Marco per l'onore di postare la classifica e per il supporto fornito in questi 10 giorni con il sito down.
Copio quanto hai postato sul sito dei Signori del Gioco.
Nuova immagine bitmap.jpg
Giuseppe Salerno
FERRARI MARCO
Messaggi: 474
Iscritto il: martedì 3 agosto 2010, 9:20

Re: CISD 2013: Prima Tappa Pavia, 23-24 Marzo 2013

Messaggio da FERRARI MARCO »

Grazie a Giuseppe per il supporto, mentre il sito era giù ho postato alcuni commenti su SdG, mi ha fatto piacere trovare un intervento di Gwen di commento alle partite.
Comunque ripeto, grazie a Matteo per lo sbattimento, credo che la manifestazione sia venuta molto bene, le partite sono state tutte di livello, la presenza di alcuni neofiti, salvo un mio tentativo suicida di aiutarli tutti e due nella prima partita, hanno poi avuto un andamento molto combattuto, ho patito un po' le prime due partite, nella prima appunto per cercare di far giocare sia Luca Inguscio che Giovanni Genovese, ma ho dovuto mollare, queste tattiche compromettono la partita, nella seconda ho resistito alla tentazione di gwen per tenere Giuseppe in partita, ma, purtroppo, nella seconda partita Giuseppe non era in forma, risentiva della stanchezza, ha completato solo alla mattina il grande lavoro del filmato su Diplomacy, lo ringrazio nuovamente per il grande lavoro che ha fatto, e spero che sia piaciuto a tutti.
La terza partita invece è stat una partita in cui tutto ha girato bene è ho fatto una "grande" artita, con diverse soddisfazioni, i complimenti di gwen sono stati un ulteriore premio.
La cosa che mi più ha colpito è stato l'aver vinto il primo memorial, credo mondiale, dedicato ad A.B. Calhamer.
matteo
Amministratore
Messaggi: 179
Iscritto il: martedì 28 settembre 2010, 22:46
Località: pavia

Re: CISD 2013: Prima Tappa Pavia, 23-24 Marzo 2013

Messaggio da matteo »

ringrazio tutti i partecipanti e in primis paolo-marino che hanno saltato
tutte e 3 le partite per far giocare i giocatori venuti da altre citta'
io sono contento di come e'andato il tutto personalmente avrei magari potuto
fare di piu'ma con dei mostri come giovanni marco davide gwen era veramente dura
complimenti a tutti e arrivederci spero a udine
veleno 77
Fulvio
Amministratore
Messaggi: 888
Iscritto il: domenica 20 giugno 2010, 18:11
Località: Roma

Re: CISD 2013: Prima Tappa Pavia, 23-24 Marzo 2013

Messaggio da Fulvio »

Io ho trovato il tutto abbastanza gradevole, siamo stati ospitati alla grandissima da Paolo e credo che mediamente Matteo, come primo torneo, si sia comportato in modo eccelso (Sopratutto con i gustosissimi panini per pranzo e i graditi premi a fine torneo, ormai dormo sempre con la maglia "rubinetterie bresciane"). Non di meno ci sono state delle cose che mi hanno lasciato abbastanza perplesso nella gestione dei tavoli/regolamento (qui purtroppo la colpa non può essere di Matteo, visto che non lo faceva lui, ma una supervisione da parte sua sarebbe stata gradita anche su questo). Principalmente, è possibile che in un torneo di 15-16 persone, si riesca ad appioppare a una persona 2 volte la stessa nazione (la francia?), davvero non c'era possibilità di risortegiare il tavolo/tavoli? (Cioè io so che c'è possibilità, la domanda è perchè non è stato fatto e la risposta che ho avuto "c'è stato un errore" mi è parsa alquanto evasiva)
La seconda, è possibile che non ci sia stata la versione cartacea del regolamento, dove consultare se vi erano dei punti per chi ha scelto di rimanere fuori? Sempre per il discorso che si dicono le cose e poi se ne fanno altre, mi pare che vi era una veduta comune di dare un certo numero di punti a chi era fuori (il regolamento che usiamo attualmente lo prevede da quando è stato proposto da Davide). Vero che si è deciso che si sarebbe fatto al meglio delle 2 partite, però un conto è saltare una e prender dei punti ed un conto è saltarne un'altra e prendere 0 punti, in caso di eliminazione ad una delle 2 partite, i punti extra fanno comodo, anche per la classifica CISD. Possibile che l'unica risposta è stata "lo dovevamo dire prima dell'inizio del torneo?" Non c'era un regolamento cartaceo o in pdf/doc dove consultare questa cosa?(se c'è un cartaceo, non bisogna dirlo è già scritto).
Mi paiono due sciocchezze abbastanza ingenue se devo considerare che ha organizzato solo Matteo, un pò più gravi se penso che ad aiutare Matteo in questo c'è gente che organizza un torneo importante come Milano ( che candideremo pure a WDC nel 2015) da anni.

In ultimo, visto che lo scorso anno a Roma, Matteo si è fatto da parte per lasciar giocare, quest'anno anche Andrea l'ha fatto, restituendo il favore all'organizzatore che lo ha chiesto, visto che qualcuno ha mosso qualche critica per il fatto successo a Roma, credo che questa sia stata la risposta migliore che si poteva dare, alla fine veniamo tutti per giocare e far funzionare l'evento, se uno è locale o viene da 550km e è felice di star fuori per permettere la riuscita dell'evento, lo fà senza patemi o no?


Matteo per il resto, il prossimo anno invece che il wok, vogliamo la bettola con il polentone.

Un grazie sentito poi và alla delizioso paesino di Cura Carpignano, agli avventori dell'osteria che ci hanno offerto il vinello ed il salame. A Paolo e famiglia che ci hanno ospitato e rimpinzato di dolci e sopratutto a Matteo che è sempre un piacere vedere.


Per il resto sulle partite....non arrivavo in formissima, diciamo che in generale le prime due partite sono state abbastanza noiose, la prima davide con l'italia mi ha tenuto sempre chiuso nell'angolino con la mia povera turchia (inutile cercare di convincere Giuseppe che la grecia mi serviva solo per fare una doppia flotta per andare contro l'italia). La seconda partita invece mi trovo Andrea che al suo secondo giro con la francia mi dice prima di iniziare a giocare "che non vuole ripetere gli errori della partita precedente" e quindi, invece di giocare in gb o germania, scende in italia e mi obbliga anche qui ad una partita di difesa per almeno 5 anni buoni.

La terza partita è stata quella che mi è rimasta più sul gozzo. Mi capita la Francia (Andrea aveva deciso di star fuori a stò giro^^) con Curzio in germania, Davide in russia e Giovanni in GB. La situazione divertente è che sia Davide che Giovanni si giocavano la vittoria al torneo. Dopo il primo giro di consultazioni che è facile prevedere che i due avrebbero offerto mari e monti agli altri 2 per far fuori l'altro, parto per fare una buona partita con Curzio (nella speranza che fosse la volta buona) la situazione mi pare divertente dire a Giovanni che avremmo attaccato Davide e dire a Davide che avremmo attaccato Giovanni, mantenere l'equilibrio tra i due e poi mangiarli insieme. (visto che si ammazzavano al tavolo, per par condicio mi preva giusto eliminarli entrambi no? :D :D :D ).
Faccio tutta la partita dicendo chiaramente cosa avrei fatto a curzio ed il perchè (ovviamente se devo far finta di esser alleato di Giovanni, non posso dare supporto alla flotta di olanda per lasciarla entrare in nth, nel mentre che la russia gli toglie la norvegia, mi pare un pò troppo sbilanciata a favore di davide questa cosa) semplicemente dico a curzio, guarda muovi olanda, taglia l'nth, ma io muovo su belgio e ti taglio il supporto, cosi giovanni perde norvegia, ma non gli togliamo nth può servire ancora per equilibrare davide a nord.
Curzio annuisce, preparo lo sbarco in gb, e tac, curzio mi attacca appena sbarcato....per una colpa di non aver deciso subito con chi esser alleato ...insomma io credevo di essere alleato con lui e che avremmo fatto una cosa passo passo. Poi continua a dirmi lo stesso "eh ma ti prendevi tutta la gb", questo è vero ma:
1) la norvegia a davide l'hai lascita tu e non io, manco la svezia ti sei fatto dare in cambio
2) se il problema era edimburgo, bastava chiederlo e l'avrei lasciato , poi mi sembra ovvio che la francia una volta che si prende la gb li finisce, la germania ha tutto il nord della russia e la scandinavia da prendere.

Seriamente non "capisco" però può starci, io mi sono sbilanciato a nord nella GB, in attacco in francia dalla germania ci stà...ma se questo serve per vincere....non per arrivare secondo...ed infatti il buon Curzio, per paura che io crescessi troppo o che Giovanni lo facesse, ha smesso di guardare Davide dietro che con la russia diventava più grande di me e giovanni messi insieme. Traduzione, vittoria di Davide assicurata e forse secondo posto per la germania perchè Davide non ha voluto spingere troppo. Il dubbio permane se la scelta era giocare per Davide dall'inizio (ed io come un boccone me sono fidato che si poteva giocare insieme) o seriamente c'era l'idea di non attaccare Davide per attaccare la francia e sperare che qualcun altro l'avrebbe contenuto in qualche altro modo?
Domanda: se anche la gb cade, e l'italia ha un buon patto con l'austria per andare in turchia...che ovviamente deve difendersi dai due...quale è l'unica altra nazione che confina con la Russia e può cercare di frenarne l'ascesa?
A fine partita mi son giunte voci che pareva che ci fosse già l'idea prima della partita, di giocare in una certa maniera e favorire qualcuno, io sono arrivato tardi e non le ho sentito, sono buono di cuore e non credo alle malelingue, però dopo questa partita, sicuro la prossima indipendentemente da come è messo il tavolo, Curzio sarà attaccato senza passare dal via e visto che sono 2 volte che sego le gambe a Giovanni, gli devo come minimo una partita dove se possibile farò di tutto per agevolarlo incondizionatamente. Dicendolo adesso, spero di evitare che le malelingue parlino dopo ;) ;) ;)
"There exist 10 kinds of people: those who understand binary and those who don't."
"If debugging is the process of removing bugs, then programming must be the process of putting them in."
"Gli alleati sono come dei palloncini, appena gli pianti un chiodo dietro la schiena spariscono immediatamente."
curzio
Messaggi: 476
Iscritto il: sabato 27 novembre 2010, 17:26

Re: CISD 2013: Prima Tappa Pavia, 23-24 Marzo 2013

Messaggio da curzio »

:D :)
Bella partita un top table.
Un buon secondo posto , in un brutto periodo.

Fulvietto dice:
semplicemente dico a curzio, guarda muovi olanda, taglia l'nth, ma io muovo su belgio e ti taglio il supporto, cosi giovanni perde norvegia, ma non gli togliamo nth può servire ancora per equilibrare davide a nord.
Curzio annuisce,

e no Fulvietto non ho annuito ho accettato la tua scelta A MALICUORE anche perchè tutto la diplomazia di quel turno l'hai usata con "GIOVANNI" e l'ho espressa chiaramente nei 20 secondi diplomatici insieme.
Non son bravo come voi ,ma mi hai fatto perdere un tempo di gioco, nello sviluppo della ns alleanza ED AVREI GIOCATO FINO ALLA FINE con te
Ti ricordo che un alleanza regge se entrambi crescono con chiarezza di obbiettivi( non quando uno dei due decide quando come e dove)
Nel ns caso tu avresti preso lon lvp io nth e edi posizionandomi per attaccare DAVIDE
AD OCCHIO avresti avuto il pallino in mano della partita con lo sviluppo successivo o scendevi verso Marco oppure forzavi
verso ruh con la presa di eng.

Detto questo ho commesso due errori gravi che mi hanno condizionato.

primo non finire Giovanni subito yor > Edi ???

secondo lasciare ber e mun hold conseguenza per non aver risolto la questione nella terra d'albione con la presa di lon e eng.

IL non attacco Davide (con vs "pesante" disappunto ma non mio che ci avrei guadagnato ? ma sopratutto che ci avrebbe guadagnato davide ad attaccarmi ?)
fino all'ultimo ho provato a vincere il tavolo ma Davide è stato piu bravo di tutti noi con la sequenza d'attacco a sud.

Mi spiace che adombri sempre sospetti di combine perchè ho detto nel medio gioco "non attacco davide"
Al prossimo tavolo con te giovanni sarà inutile giocare.
Ti aspetto ad Udine :lol: :lol: :lol: per mazzolarti di nuovo forse un po' di autocritica
sul tuo modo di giocare non ti farebbe male

Per quanto mi riguarda faccio TESORO delle critiche di Marco Noseda ed anche delle tue e Giovanni
Bacio
L'APPRENDISTA.
PS.
La tappa di Udine in ottica WDC 2015 è la piu importante dell'annno ,lassu' potrebbe esserci il prossimo campione del mondo.
HokaHey
Messaggi: 144
Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2012, 11:12
Nome su webDiplo: HokaHey
Località: 45.820306,09.102988 Brunate

Re: CISD 2013: Prima Tappa Pavia, 23-24 Marzo 2013

Messaggio da HokaHey »

Ringrazio Matteo e gli altri organizzatori per il torneo e l'ospitalità, soprattutto per l'attesa dei due dispersi nel pavese.
Tre partite tirate, una con l'Inghilterra, le altre con Austria ed Italia, arrivando sempre a podio con partenze non fulminanti.
nella prima, dei nomi doppi, accorge domi subito della possibile alleanza tra il Pardini e Genovese (uso i cognomi per non confondere) ho costruito la seconda armata a Londra e mi sono buttato sul pisano per convincerlo a cambiare sponda. A est Cesarini macinava centri su centri, per cui appena possibile siamo andati al draw. Alla fine potevo migliorare di uno o due centri, ma ho preferito non tradire l'alleato ritrovato.
Nella seconda, con Gwen in Russia, Massimo in partenza, mi sono ritrovato in una buona posizione, che alla fine ha portato alla vittoria Gwen.
Nell'ultima partita, mi sono trovato con Giuseppe in Turchia, che non volevo attaccare, Luca in Austria che proponeva una Lepanto, Fulvio in Francia che mi prometteva di andare a nord, Giovanni e Davide che si marcavano stretti, e Curzio pronto ad essere l'ago della bilancia.
vista la situazione ho scelto di attendere per vedere dove era possibile crescere. il doppio tradimento ad est (Giuseppe a Davide e Luca a Giuseppe) mi aveva fatto propendere per attaccare Luca, ma un suggerimento al volo di Curzio mi ha fatto aprire il secondo fronte, recuperando l'alleanza con Luca, negando più volte a Giuseppe la Grecia. E' stata una partita strana, con un mio grosso errore quando ho preso il minuto, alla fine per sbagliare le mosse e lasciare ferme le flotte. L'errore alla fine ha penalizzato Luca e aperto l'autostrada per la penisola iberica.
Felice per la medaglia presa e per le tre partite giocate decentemente, ho riportato a casa il vincitore.
Scusa Curzio, ma non mi ricordo Le critiche ;) Ricordando la tua partita, come dici tu sei rimasto indietro di una stagione sugli attacchi.
Arrendetevi, mi avete circondato
Fulvio
Amministratore
Messaggi: 888
Iscritto il: domenica 20 giugno 2010, 18:11
Località: Roma

Re: CISD 2013: Prima Tappa Pavia, 23-24 Marzo 2013

Messaggio da Fulvio »

Curzio, se l'intento è di giocare con me quella partita, potevi anche lasciare il turno dopo , non attaccarmi, prendermi per un braccio e dirmi "o fù stà cosa non mi và perchè io voglio edimburgo". Ne avremmo parlato e cmq il piano iniziale mi pare era di attaccare un attimo davide e giovanni "indistintamente" non attaccare prima giovanni e poi davide.
Se davide và a +7 perchè prende la norvegia, mi spieghi che vantaggio poi "abbiamo" a portare giovanni a 2? Mi pareva ovvio che l'idea di base era tenere giovanni a +3 e mandarlo a nord contro davide.
Io ho mosso contro giovanni, ho messo su uno sbarco, e tu? almeno 1 carro in prussia in quella fase le gioco lo hai messo? uno piccolo in slesia? Costruito una flotta a berlino per prendere la norvegia? in questo senso non hai fatto nulla ergo non puoi dirmi che avresti voluto giocare la partita con me, se tanto il giocare con me era "attacchiamo giovanni", la partita con me la giocavi su come avevamo deciso, attaccare l'uno e l'altro, probabilmente con temporanea, perchè in questa maniera già mi facevi capire che il tuo preferito da "graziare" era Davide e non Giovanni. E non credo che l'andamento della partita in questo senso tu lo abbia deciso solo perchè ti ho tagliato l'entrata in nth, dicendotelo anche. Evidentemente l'idea dell'alleanza non ti piaceva (forse perchè c'ero io, o perchè in russia c'era Davide) e alla prima palla l'hai presa per attaccarmi, invece di dirmi "o Fù sta cosa non mi piace cosi però a sto turno fammi entrare in nth", mandandomi contro anche Marco (che con l'italia ha fatto un ottima partita prendendo un pò ad oriente e un pò ad occidente), però di base, con italia e austria alleate contro la turchia, poi contro la russia di davide avresti probabilmente avuto anche l'alleanza dell'austria.
Risultato hai fatto la scelta di provare a vincere non sul primo al tavolo, ma rincorrendolo prendendo centri da me e da Giovanni, mettendo la vittoria al tavolo ed al torneo di Davide tutto in discesa.
Poi parliamone, se lo scopo era non far vincere Gwen (non capisco tutta questa avversione per uno che avrà tanti difetti, ma sicuro sà giocare a diplomacy ed è uno che gli appuntamenti importanti in italia si è sempre mosso, quest'anno ha anche detto di volere provare a venire a Lucca ed anche a Roma, probabilmente facendosi più tornei di qualche giocatore italiano) ci si può stare, questi giochi non mi piacciono molto, sopratutto perchè ho tagliato le gambe ad un altro possibile vincitore del torneo ( intendiamoci, che vinca davide o giovanni non me ne frega nulla, ergo non voglio manco favorire ne l'uno ne l'altro), io il "mio" (perchè cmq i territori di giovanni li avrei presi cmq quasi tutti io) l'ho fatto, te invece, in questo senso il tuo l'hai fatto?
A me pare tanto di no...

Visto che questo tuo modo di giocare a partito preso contro di me, ha sempre trovato dalla mia parte la volontà di collaborare per poi essere riccamente tradito, la prossima volta, dopo 3 volte che dò fiducia ne darò molta ma molta meno, in genere non mi piace iniziare le partite con il target prefissato, però a volte uno sceglie anche per simpatie.
Come persona mi stai molto simpatico e ti voglio un gran bene e lo sai, come giocatore non capisco il motivo di tanto astio, semplicemente non ti piace come gioco magari. Visto che però questo ci ha pure segato ad un appuntamento importante come l'EDC di san marino (devo ricordarti che mi hai attaccato per poi essere di nuovo attaccato dalla turchia e sparire pure tu?).

Boh che io sia un giocatore testa di bue lo metto in conto, in passato qualche frizione di gioco l'ho avuta anche con Marco Ferrari, poi con buona volontà e 1 o 2 partite più o meno giocate sia insieme, sia con scambi di vedute si è sistemato tutto, con te quest'opera di distensione non riesco a portarla avanti ( Curzio però ti ripeto la questione è solo di gioco eh^^). Basta ricordare che a Roma con la russia e lui con la GB, abbiamo duellato a nord, semplicemente ammettendo che per come era messo il tavolo, era l'unica direzione in cui entrambi potevamo andare, duello che purtroppo alla lunga ho perso^^.

Su Giovanni, come ho detto a me non interessa favorire e sfavorire nessuno, non credo di averlo mai fatto, al massimo ho favorito o sfavorito chi mi offriva di più, pesa però il fatto che apprezzo Giovanni sia come persona che come giocatore e mi diverte giocare con lui e ancora di più pesa il fatto che effettivamente, quando aveva la possibilità magari di vincere, gli ho sempre segato le gambe, (proprio perchè io non ho il concetto del "rovinare un torneo" a qualcuno, se non riesci a vincere da solo è un problema del giocatore non mio), di cui 1 volta sono ci ho guadagnato, le altre volte ho solo fatto il gioco di qualcuno che voleva vedere Giovanni fuori.
A sto punto, ammetto che con lui ho un certo "debito" di gioco, che ovviamente gli verrà restituito non alla prima partita (ripeto non baratto una vittoria per un debito di gioco ne una buona partita) però sicuramente la prossima volta se uno mi offre di attaccare X o Giovanni, probabilmente potrei scegliere per X, tanto alla fine a diplomacy prima o poi qualcuno da attaccare si deve scegliere.
Poi al 1907 si vede se la scelta ha pagato o meno....nel caso specifico, se volevi vincere, fare la corsa ai centri con davide , che sappiamo le qualità, che ha pure la russia mi pare già dall'inizio una corsa a perdere.
Per vincere quel tavolo, dovevi semplicemente "ghettizzarlo" a 3 o 4 centri a nord, come stavamo facendo con giovanni lasciato a 3 centri.

PS purtroppo ad udine non ci sarò impegni e "distanza" non me lo permetteranno.
PPS non capisco perchè udine è importante per il WDC 2015, la candidatura di milano và fatta a Parigi, per quanto riguarda l'EGP 2013, la tappa EGP in "italia" quest'anno sono San Marino e Lucca, pavia era la tappa NDC (quindi davide è anche il campione nazionale Italiano).
"There exist 10 kinds of people: those who understand binary and those who don't."
"If debugging is the process of removing bugs, then programming must be the process of putting them in."
"Gli alleati sono come dei palloncini, appena gli pianti un chiodo dietro la schiena spariscono immediatamente."
HokaHey
Messaggi: 144
Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2012, 11:12
Nome su webDiplo: HokaHey
Località: 45.820306,09.102988 Brunate

Re: CISD 2013: Prima Tappa Pavia, 23-24 Marzo 2013

Messaggio da HokaHey »

ca
Fulvio ha scritto:quindi davide è anche il campione nazionale Italiano
Cavolo, fino ad ora non si era accorto di niente, adesso il suo ego ci sommergerà :lol:
Arrendetevi, mi avete circondato
curzio
Messaggi: 476
Iscritto il: sabato 27 novembre 2010, 17:26

Re: CISD 2013: Prima Tappa Pavia, 23-24 Marzo 2013

Messaggio da curzio »

:D :)
Fulvietto,
Dimentichi che sono un semplice montanaro Bergamasco e le tue fini ed elaborate strategie diplomatiche sono troppo per me .

Le tue relazioni polemiche hanno sempre assunti errati
nella prima parte per caso" dimentichi "di citare il mio disappunto
per il taglio su Belgio e poi parti ....di penna...

nella seconda Davide era il primo al tavolo , errato anche qui fino all'ultimo turno ero io in testa ed anche qui via di penna.


Non è la prima volta , anzi direi che tutte le volte in cui abbiamo giocato insieme è partita la "SIMPATICA"super relazione dove scarichi le responsabilità sarà un caso ?

Provo a fare il sunto delle cose "serie "le altre te le commenti da solo.

Ho tradito Giovanni nonostante Curzio mi abbia pugnalato (questo in primavera, in autunno gli prendi lvp !!!!), ma non è colpa mia che sono buono e bravo , è colpa di Curzio che non non ha attaccato Davide , quindi Giovanni e Gwen........

Nè traggo che sono scarso perchè non vinto il tavolo, mi consolo che sono in buona compagnia.

Visto che la storia continua e si prospetta infinita mi rimane l'idea di aver ,in quest'ultima, onorato A.B. Calhamer.

L'apprendista.
ps.
Marco mi riferivo all' appunto che son conservativo nelle alleanze.
HokaHey
Messaggi: 144
Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2012, 11:12
Nome su webDiplo: HokaHey
Località: 45.820306,09.102988 Brunate

Re: CISD 2013: Prima Tappa Pavia, 23-24 Marzo 2013

Messaggio da HokaHey »

curzio ha scritto:ps.
Marco mi riferivo all' appunto che son conservativo nelle alleanze.
Alle volte è un pregio :D
Arrendetevi, mi avete circondato
Fulvio
Amministratore
Messaggi: 888
Iscritto il: domenica 20 giugno 2010, 18:11
Località: Roma

Re: CISD 2013: Prima Tappa Pavia, 23-24 Marzo 2013

Messaggio da Fulvio »

Curzietto,
famo a capisse, se l'incipit della partita era "o abbiamo Giovanni e Davide che possono vincere il torneo con una vittoria al tavolo, che famo? Favoriamo uno dei due o li legnamo indistintamente e ci prendiamo la vittoria al tavolo (o io o te, e cmq anche un secondo posto a tanti centri "pesa molto" in termini di classifica).
Questo era l'incipit, poi per un mio taglio giustificato (Guarda Giovanni perde già norvegia da davide, nth almeno lasciamoglielo per 1 turno, tu tagli e fai vedere che sei un bravo alleato di davide, io taglio te e faccio vedere che sono un bravo alleato di Giovanni). Non mi pareva una mia richiesta cosi assurda, se il piano era menare un pò l'uno o un pò l'altro. Se poi il piano era togliere di mezzo prima giovanni e poi davide, allora io mi sono perso qualcosa nella nostra strategia iniziale, e probabilmente ti avrei detto no da subito (non regalo un torneo cosi a davide per simpatia).
Per il resto, la corsa la centro su Davide, ok ci hai provato e alla fine è andata male, ma mi pare ovvio che sarebbe andata cosi, un conto era togliere giovanni, ed avere "me" con un cofine sicuro (sarei andato in italia) e ti avrei aiutato nei limiti in scandinavia, in conto è poi che ti sei ritrovato a dover far la guerra su 2 fronti (in uk ed in francia), fare a patti con l'italia, ed in tutto questo tempo davide cresceva indisturbato. (O davi per scontato che io e giovanni avremmo lasciato i centri senza manco provare a difenderli, insomma vero che ho visto gente lasciare le partite con la turchia a 3 centri a metà partita, ma se io ho 1 centro lo difendo fino alla morte^^)
Alla resa dei conti quando ti sei girato da davide, si era già piazzato per attaccarti e ti sei dovuto mettere sulla difensiva e li hai perso.
Di riffa o di raffa, volente o nolente, hai messo in discesa la vittoria al tavolo di Davide...poi come ho detto, io alle malelingue non credo, o spero che erano battute, ma si, qualcuno è venuto da me a dirmi che dalla mattina tu avevi già deciso "per chi giocare"....io alle malelingue non credo, però credo a quello che vedo al tavolo...ad al tavolo ho visto semplicemente una strategia di giocare alla corsa la centro, con Davide che poteva vincere il torneo, lasciandolo indisturbato (attaccando me e ci stà, ma poi mandandomi contro Giovanni, se insomma l'idea è di non rovinare i tornei, visto che me lo dici sempre, avermi mandato contro giovanni, è l'equivalente di averlo rovinato a lui il torneo, sai almeno per par condicio, eliminare sia giovanni che davide, sarebbe stato molto più divertenete).
Però amen, se sei contendo del secondo posto, bene cosi ;)
"There exist 10 kinds of people: those who understand binary and those who don't."
"If debugging is the process of removing bugs, then programming must be the process of putting them in."
"Gli alleati sono come dei palloncini, appena gli pianti un chiodo dietro la schiena spariscono immediatamente."
curzio
Messaggi: 476
Iscritto il: sabato 27 novembre 2010, 17:26

Re: CISD 2013: Prima Tappa Pavia, 23-24 Marzo 2013

Messaggio da curzio »

:D :)


:D :)
Fulvio ha scritto: eliminare sia giovanni che davide, sarebbe stato molto più divertenete).
Fuvietto su questo non c'è il minimo dubbio, ed è quello che mi spiace aver perso questa occasione insieme , non il secondo o il primo posto.

Mi spiace solo che pensi una serie di strategie recondite che non esistono per il semplice fatto che ho i neuroni che portano a semplificare non a complicare.Qui sta la tua difficoltà nel giocare con me.

Quindi se mi dici che non sono paziente è vero (il tuo taglio in belgio)
Quindi se mi dici che sono istintivo al tavolo è vero (la proposta a marco è stata fatta in un nano secondo , accettata e perseguita fino in fondo)
Quindi se mi dici che sono scarso vero è (risultato finale)

Tutte le critiche son ben accette , ma dalle ns parti si insegna che
la lingua(malelingue) non ha ossa , ma le fa rompere .. :D ..IN SENSO METAFORICO!!!!

Bacio
ps
:lol: :lol: mi fai rimpiangere in ns buon amico Antonio con le sue brevi relazioni, almeno con lui alla 5 riga ci arrivavo
con te alle terza riga della terza spataffiata mollo il colpo , come vedi non son paziente.
Curzio
Fulvio
Amministratore
Messaggi: 888
Iscritto il: domenica 20 giugno 2010, 18:11
Località: Roma

Re: CISD 2013: Prima Tappa Pavia, 23-24 Marzo 2013

Messaggio da Fulvio »

Adoro essere prolisso...

e per rispondere in tre righe ti dico:

si non sei paziente (almeno con me e io di pazienza ne merito tanta :D :D :D )
si sei istintivo (ma non è un male ;) )
no non sei scarso ;)

Si, sono prolisso e ridondante :lol: :lol: :lol:

Riassumento tutta la storia, in quella partita, mi dispiace solo che dalla nostra incomprensione, quello che ha pagato è stato Giovanni (torneo buttato) e Davide, sempre per la nostra incomprensione, è andato liscio invece.
"There exist 10 kinds of people: those who understand binary and those who don't."
"If debugging is the process of removing bugs, then programming must be the process of putting them in."
"Gli alleati sono come dei palloncini, appena gli pianti un chiodo dietro la schiena spariscono immediatamente."
kaesar
Amministratore
Messaggi: 182
Iscritto il: martedì 27 luglio 2010, 16:05

Re: CISD 2013: Prima Tappa Pavia, 23-24 Marzo 2013

Messaggio da kaesar »

Ottima organizzazione di Matteo a cui va il mio ringraziamento, insieme con tutti quanti si sono prodigati quindi Marco F. e Giuseppe, Paolo, Massimo.

Ottimo il video. a proposito dove lo trovo? Penso che Giiuseppe abbia fatto un lavoro super super!


Veniamo alla cronaca.

Per motivi famigliari non posso che giocare le due mattine, il sistema di punteggio che prevede di contare solo due partite
non mi penalizzerà troppo, anche se inizialmente non pensavo di fare gran che.

Nella prima partita Marco F. è in Russia, Massimo Iretti in Italia, io in Austria, Luca Inguscio in Turchia, Giovanni in Germania, Pardini in Francia, Marco NP in Inghilterra.

Temo molto la posizione perchè mi aspetto che Marco F. non affonderà volentieri il pugnale nei due più giovani, per questo cerco subito un raporto prioritario con Massimo, che accetta volentieri.
Partiamo con una Lepanto classica, cerco di cooptare Marco F. nell'attacco alla Turchia, ma tentenna e più aiuta Luca che altro. Luca però fa due o tre mosse da novellino, cioè accettare il mio suggerimento di prendere SEV, Marco poi è sfortunato con le mosse e una mia armata finisce prima in ukr, poi a mos. Con l'attacco di Marco NP a nord questo gli toglie ogni possibilità.

All'ultimo turno rubo due centri a Massimo pensando che Marco NP affondi per provare a vincere invece lascia stare il Pardini, che forse finisce secondo.
A saperlo non avrei affondato, ma ciò mi ha dato vittoria con break.

La partita della domenica è stata una delle peggiori partite di Diplomacy che io abbia mai giocato da quando ho iniziato.
A volte capita. Come diceva Davide a caldo non ho giocato la mappa e ho giocato i giocatori, in verità non ho giocato nemmeno quelli.
Mi sono incaponito ad attaccare Davide, pensando che Fulvio fosse almeno interessato all'offerta di vincere il tavolo.
Che Curzio non avrebbe mai e poi mai attaccato Davide efficacemente mi era chiaro dall'inizio, dai commenti pre partita.
La mala lingua sono io! :) Tutto il martellare di Davide dal Master in poi, con anche la coda di polemiche di Como, aveva
già fatto dire a Curzio che lui Davide l'avrebbe guardato con un occhio di riguardo.
Peraltro con Turchia a pelle di leopardo incastrata nell'Austria a sud di problemi non ne avrebbe mai e poi mai avuti e Curzio avrebbe faticato contro Davide con Fulvio vicino, e non posso che dargli ragione!

Il punto che non avevo capito è che non si è nemmeno fatto pagare con la vittoria del tavolo da Davide...

Come dicevo prima non ho giocato ne i giocatori ne la mappa.
Il problema è stato anche che ho presunto che Fulvio (e Curzio) sappiano fare i conti sul sistema di punteggio,
io c'avevo una vittoria col break e quindi a me bastava ampiamente un secondo posto per vincere il torneo mentre a Davide no.
Ex-post mi sarebbe bastato un terzo posto, mentre come si è visto Davide ha giocato fino al fondo per vincere.
Per carità, Fulvio, lo so anche io: "Timeo danaos et dona ferentes", ma se ai doni ci guardate in bocca è meglio.
Il deal era buono anche per me, non era "dai caro fammi vincere sacrificando", ma "guarda che a me basta il secondo posto, a Diplomacy ci so giocare, magari con FE vs G qualche centro riesci a prendertelo tenendo presente che nessuno avrebbe attaccato Davide"

Lo stesso si può dire di Curzio, ma come ho già detto c'aveva l'idea di non rovinare il torneo a Davide e così poi ha giocato.
Ma non solo c'aveva il problema che m'aveva oggettivamente aiutato a vincere a Como e al Master era rimasto infioccinato da me dopo che Davide l'aveva spaventato a morte.

Il primo problema è che mediamente la proposta tu vinci a me basta piazzarmi non viene quasi mai capita, se non appunto da ahimè pochi giocatori che sanno [bene] come funziona il sistema di punteggio, magari anche le implicazioni di metagaming tra torneo e circuiti. E possibilmente non sono schizzinosi a fare accordi che abbiano una qualche quantità di metagaming.
Non funzionano perchè a chi li riceve sembrano delle offerte a perdere e ai loro occhi parte istintivamente l'embolo che la proposta è pericolosa dato che io sono un supergiocatore li sto fregando di sicuro, ma soprattutto che dato che posso raggiungere lo scopo prendendomi i tuoi centri, lo faccio e chissenefrega.
Fulvio ha ragionato così quasi di sicuro. Ma io avrei dovuto saperlo che Fulvio ragiona così.
Quindi non ho nemmeno giocato i giocatori come dice Davide. Dovevo sapere che l'unico con cui potevo fare un accordo del genere era Davide, ma avrei potuto farlo decidendo che mi sarebbe andato bene arrivare secondo al torneo ed in effetti questa sarebbe stata la cosa più logica da fare, perchè in fondo mi sarebbe andato bene arrivare secondo... Però lì per lì c'avevo la scimmia di attaccare Davide. Errore strategico di primaria grandezza.

Infine non ho giocato nemmeno la mappa. Se la Germania apre in Olanda e in Russia c'è Davide Cleopadre di sicuro non devi giocare come ho giocato io.
L'istinto me l'ha detto, chiaro, limpido, senza ombra di dubbio: "se rimbalzi in DEN, l'armata sta a KIE e la flotta la fa a BER e la flotta a BER è molto meglio di una flotte a KIE!"
Non solum sed etiam, se sei l'inglese e la Germania apre in Olanda devi sospettare che sia d'accordo con Fulvio.
Quindi l'armata deve stare a casa sua bella tranquilla, pronta a difendersi. La Norvegia la prendi con la flotta e non la mandi in BAR chiamando lo stab francese.
Soprattutto se il francese è FUlvio, che notoriamente ti stabba e poi si fa masticare e non capisce quasi mai che tu sei il suo solo amico... (o almeno non l'ha capito due volte su due che abbiamo giocato vicini).
Con la DEN rimbalzata e la flotta in NWY, magari Davide non mi attaccava, ma soprattutto il NTH tranquillo per un po' di più e come dicevo prima una simpatica armata che è sempre un bel deterrente in particolare per la Francia. Poi magari la giocavano in tre tutti contro di me, ma magari no :D

Quindi la partita l'ho buttata nel 1901, poi nel 1902 a non rimandare l'armata a casa e a giocare a chi ce l'ha più duro con Davide.
Il problema è che è noto che ce l'abbia io, peccato che contro tre non potevo farcela e lui credo sia ancora convinto che il guess l'abbia vinto lui per meriti propri, quando il taglio l'ha fatto Curzio... Pirla io che il taglio di Curzio dovevo aspettarmelo e lasciargli il NTH, verosimilmente duravo di più perchè costruivo e la flotta davidesca sarebbe stata in BAR.

Poi che dire? l'attacco di Fulvio è stato telefonato, da lui oltre che da una quantità di "amici". E' ovvio che se ti sto offrendo il Belgio e non te lo prendi e io son a sedere nudo stai venendo da me! Tanto telefonato che Curzio ha affondato il pugnale come un coltello tiepido nel burro e io più o meno ho parato il parabile, se Curzio avesse voluto arrivava fino in Portogallo con il mio aiuto, ma (pavido) non ha voluto giocandosi la vittoria.
A quel punto mi aveva per le palle e avevo le flotte per rompere le palle a Fulvio, e giuro che gliele avrei rotte. Invece Curzio è rimasto col coltello a metà, un po' a me e un po' a Fulvio e non si è capito perchè regalare a Marco NP cose che potevan tranquillamente essere sue. (Mi ricorda assai Fulvio a Roma...)

Giusto per proseguire nel fare il Pierino, Luca Pardini ha fatto il peggio stab che l'Austria può fare quando c'è un juggernaut: convincere il turco a prendersi la Romania e poi prenderla lui.
Già è un miracolo che Giuseppe avesse accettato. Ma poi come la Turchia dove può andare?
Se poi la Russia ha lasciato a sud il minimo indispensabile perchè un pirla (io) l'ha provocato a nord e lui ci ha buttato tutto su, vuol dire che si sono aperte le voragini al centro dove le armate austro-turche possono ben farsi largo.
Certo avere le due armate turche fuori è sempre un brivido per l'Austria, ma almeno le avrebbe "uscite" attaccando Davide.
Infatti il sud è stato un bel nodo gordiano finchè Davide non l'ha tagliato, sicuramente con la grandissima perizia tattica che lo contraddistingue :O

Come dicevo all'inizio, ho giocato una delle peggiori partite della storia del Diplomacy.
Rispondi