3a tappa del CISD 2010 - Verona 5-6 Giugno *RISULTATI*

Tappe, risultati, classifiche e discussioni riguardo al CISD 2010
Rispondi
Avatar utente
Alex
Amministratore
Messaggi: 578
Iscritto il: venerdì 19 marzo 2010, 16:34
Nome su webDiplo: Alex
Località: Verona
Contatta:

3a tappa del CISD 2010 - Verona 5-6 Giugno *RISULTATI*

Messaggio da Alex »

Il 5-6 Giugno si disputerà la terza tappa del campionato italiano.

Il posto dove si giocherà e dove saranno alloggiati i giocatori che hanno bisogno della camera è Agriturismo Fior di Pesco Via Cesarina 7 - 37066 - Sommacampagna - Verona

Il sabato, rimaniamo lì a mangiare a pranzo, mentre possiamo decidere cosa fare per cena. Andare fuori o stare lì a mangiare e/o giocare a qualcos'altro.

Le registrazioni per partita chiudono alle 9:30
L'inizio è previsto per le ore 10:00

Giocheremo due partite il sabato ed una la domenica. Dopo le premiazioni, ci sarà tempo per andare a vedere Verona o per fare quel cavolo che si vuole!
Immagine Immagine Immagine

Immagine
Alex Lebedev
Il segreto della politica? Fare un buon trattato con la Russia. - Otto von Bismarck
Avatar utente
Alex
Amministratore
Messaggi: 578
Iscritto il: venerdì 19 marzo 2010, 16:34
Nome su webDiplo: Alex
Località: Verona
Contatta:

Re: 3a tappa del CISD 2010 - Verona 5-6 Giugno

Messaggio da Alex »

Il torneo di Verona si è concluso. Congratulazioni a Davide Cleopadre per la vittoria.

Ecco la classifica finale:

1) Davide Cleopadre 284,7 punti
2) Marco Ferrari 276,6 punti
3) Francesco Conte 201,6 punti
4) Matteo Anfossi 106 punti
5) Massimo Iretti 89 puntiù
6) Alesandro Danzo 79,6 punti
7) Giuseppe Salerno 42 punti


Nazioni:

Migliore Austria: Francesco Conte
Migliore Inghilterra: Matteo Anfossi
Migliore Francia: Marco Ferrari
Migliore Italia: Marco Ferrari
Migliore Germania: Massimo Iretti
Migliore Russia: Davide Cleopadre
Migliore Turchia: Francesco Conte


Altri premi:

Miglior Diplomatico: Marco Ferrari
Traditore: Davide Cleopadre
Calimero: Massimo Iretti


Tavoli del torneo e file delle mosse:

Tavolo 1.
tavolo 1.PNG
tavolo 1.PNG (15.3 KiB) Visto 2968 volte
2010_03_Verona_R1_T1.dpy
File Realpolitik delle mosse
(15.04 KiB) Scaricato 217 volte
Tavolo 2.
tavolo 2.PNG
tavolo 2.PNG (15.51 KiB) Visto 2967 volte
2010_03_Verona_R2_T1.dpy
File Realpolitik delle mosse
(15.32 KiB) Scaricato 205 volte
Tavolo 3
tavolo 3.PNG
tavolo 3.PNG (16.79 KiB) Visto 2966 volte
2010_03_Verona_R3_T1.dpy
File Realpolitik delle mosse
(18.69 KiB) Scaricato 214 volte
Immagine Immagine Immagine

Immagine
Alex Lebedev
Il segreto della politica? Fare un buon trattato con la Russia. - Otto von Bismarck
cranberry
Amministratore
Messaggi: 400
Iscritto il: martedì 18 maggio 2010, 16:02
Località: Fano (Pu)

Re: 3a tappa del CISD 2010 - Verona 5-6 Giugno *RISULTATI*

Messaggio da cranberry »

Come si suol dire ... Cleopadre is back!! ;)... il WDC ti aspettaaaaaaaaaaaaaa!!
Dott. Comm.,Figl di putt, gran test di cazz, stronz, gran farabutt, pezz di merd, grand pezz di merd (ma molto meno di Fulvio De Persio), colui-che-è-scritto-in-giallo-ma-che-ha-il-quintuplo-di medaglie-di-altri-scritti-in-giallo.
Avatar utente
Francesco
Messaggi: 1576
Iscritto il: martedì 18 maggio 2010, 21:49
Nome su webDiplo: BreathOfVega
Località: Roma

Re: 3a tappa del CISD 2010 - Verona 5-6 Giugno *RISULTATI*

Messaggio da Francesco »

Con un ritardo di solo un mese (ed un tentativo finito malissimo...), provo a (ri)postare il mio torneo.

Un bel viaggetto in macchina, accompagnato dalla fedele radio (e dal fedele lettore mp3), mi porta rilassato in quel di Verona, dove Alex e gentile dama mi attendono. Di quella sera ancora ricordo la cena, il tentativo (a vuoto...) di reclutare un altro giocatore, e.. la notte passata a combattere con il gatto per il territorio. Comunque, in un modo o nell'altro, la mattina mi vede in piedi per affrontare il campo di battaglia!

Si gioca in un meraviglioso agriturismo che offre tutto: spazi larghi, silenzio, buon cibo..! il tutto in una cornice pazzescamente bella. Davvero un'ottima scelta!

Arrivano Giuseppe, Marco, Massimo, Matteo, Alessandro e naturalmente ( :D ) Davide. Purtroppo varie defezioni ci riducono ad un solo tavolo.
La previdenza di Alex (te lo meriti) ci lascia senza software di gestione del torneo, perciò sorteggiamo manualmente e continueremo in questo modo, lasciando il sorteggio dal più basso in classifica al più alto.

Perciò, la prima nazione è una questione di pura fortuna. Austria.
...e Italia a Davide! Francia a Marco, Germania a Alessandro, Inghilterra a Massimo (credo), Turchia a Matteo, Russia a Giuseppe.

Si comincia male: Davide preme al fronte, e la stessa Turchia guarda sorniona. Si prospetta una partita in difesa. Davide non ha nessuno che lo possa disturbare, perciò potrebbe anche aprire in Venezia e Tirolo, quindi devo concedergli Trieste... a parole. Il rimbalzo da Vienna mi assicura due costruzioni, la Russia non entra in Galizia, la Turchia comincia qualche (provvidenziale...) schermaglia nel Mar Nero.
La partita va avanti in modo forzato per me, senza possibilità di grande inventiva, sempre in difesa, mentre Marco prende il volo con la Francia. Quando viene chiamata la patta mi tengo stretto i miei 3 centri.
Finale: Francia 9, Italia 6, Inghilterra 6, Russia 5, Turchia 4, Austria 3, Germania 1.

La seconda partita mi dà in sorte la Turchia, mi mette Marco in Austria e Davide in Russia: vendetta! Matteo in Italia, Massimo in Germania, Giuseppe in Inghilterra, Alessandro in Francia.
La diplomazia con Marco comincia in modo piuttosto esilarante: c'è una notevole convergenza d'intenti nel muoversi in Russia; per di più, Marco ha tutto l'interesse a mettere Davide fuori dai giochi, senza dare nell'occhio e tenendo un profilo basso. La sua idea, perciò, è di andare tanto in Russia con le armate quanto in Atlantico con le flotte Italo-Austro-Turche, con l'appoggio dell'Italia di Matteo.
Apertura con bounce nel mar Nero e Armenia, mentre Marco prende la Romania. Entro due anni mi ritrovo a Sebastopoli, e Marco mi offre anche a Romania per farmi stare tranquillo. Saliti su alle porte di Mosca e Varsavia, comunque, decido di cambiare strategia, approfittando della posizione scopertissima di Marco contro di me e Matteo, avendo tutto il tempo poi di tornare su da Davide.
Il tradimento ingolosisce un tremebondo Matteo, che accetta (mai vide matita più pesante di quel turno): Marco passa da 4 a 0 in un autunno, e l'Italia stessa è messa troppo male per difendersi i centri conquistati, in due anni arrivo alle porte di Venezia e, se devo dire la verità, ci metto anche troppo. Salgo su da Davide, ma con un po' di ritardo e con una gran difesa da parte sua conquisto la sola Mosca, e per di più accetto la patta.
...il che non ha molto senso, dovevo stare attento a tenerlo al minimo, invece Giuseppe in Inghilterra crolla all'improvviso e Davide si ritrova a secondo a 6... e io non me ne ero accorto, quando ho accettato la patta..! Altrimenti dubito che avrei finito lì. (e avevo la possibilità di giocare alleato di Giuseppe per un anno!)
Risultato: Turchia 12, Russia 6, Francia 6, Italia 4, Inghilterra 3, Germania 3, Austria 0.

Sono primo in classifica, ma con Marco e Davide contro... mi pento un po' della mia scelta! Comunque, a meno di una vittoria schiacciante di Matteo alla terza partita, il podio è di noi 3.

L'essere primo in classifica, naturalmente, mi affida in dote un'altra volta una potenza centrale.. quando so di dovermi difendere... e quindi:
Germania!
Davide in Francia!
Marco in Italia!
Giuseppe in Austria!
Massimo (che ha la miglior Germania...) in Inghilterra!
Alessandro in Russia,
Matteo in Turchia.

So già come va a finire, ma posso riporre speranze in Massimo (non mi ero reso conto che la miglior Germania fosse sua) e nelle potenze dell'est.
Apertura: Francia di forza in Borgogna, Italia in Tirolo, Austria in Boemia, Inghilterra che mi promette la Manica ed apre Lon - NtS... Russia in Galizia (forse in autunno, boh!), un bounce nel Mar Nero che avrei preferito non vedere. Io scendo a Monaco, rimbalzo Marco e mi salvo per questo turno.
A dire il vero, Russia e Turchia si dimostrano abbastanza d'accordo ad andare contro Giuseppe in Austria, ma sono decisamente scoordinati e Giuseppe, praticamente da solo, riesce a respingerli; comunque, questo mi dà spazio e respiro, ed entro in Boemia a dare fastidio, approfittando del fatto che Davide non spinge subito.
...Davide comincia a spingere con l'aiuto di Massimo, perdo centri. A nord Massimo e Alessandro raggiungono una strana linea di stallo, strana perché potrebbe facilmente essere forzata ma non ci provano (e Davide si guarda bene dal suggerirlo al suo alleato Massimo). Marco deve stare dietro a Davide e prende i centri di Giuseppe, mettendo Turchia contro Russia e cercando di darmi una mano, ma ormai la mia partita è compromessa; scelgo di aiutare Marco più che Davide, ma non riesco a fare granché e al 1907 vengo eliminato.
Risultati: Francia 11, Italia 10, Inghilterra 5, Turchia 5, Russia 3, Austria 0, Germania (sigh) 0.

Davide vince il torneo per questione di centesimi (grazie alla maggiorazione percentuale sul numero dei sopravvissuti), Marco secondo, io terzo. Mi porto a casa una miglior Austria (solo perché Marco e Giuseppe sono stati eliminati... ^_^") e una miglior Turchia, e una dose in più di esperienza su come si gestisce un torneo e come lo si perde per ingordigia. Mi sia di lezione...!

Aspetto di vedere anche i commenti degli altri, però! In particolare quello di Alex, che da osservatore esterno (e che osservatore :D ) avrà un'ottica più completa.
La filosofia è come la Russia: piena di paludi e spesso invasa dai tedeschi.
Avatar utente
Alex
Amministratore
Messaggi: 578
Iscritto il: venerdì 19 marzo 2010, 16:34
Nome su webDiplo: Alex
Località: Verona
Contatta:

Re: 3a tappa del CISD 2010 - Verona 5-6 Giugno *RISULTATI*

Messaggio da Alex »

Finalmente, dopo un pò di tempo, sono riuscito a mettere in rete tutte le mosse dei tavoli di Verona (primo post).
Se questo è gradito e utile ai giocatori, cercherò di fare altrettanto anche per gli ordini delle altre partite che ho.

Il programma usato per vedere le mosse si chiama RealPolitik.

Passiamo ora ad un mio commento del torneo. ;)

Innanzitutto, devo ammettere di aver sbagliato previsione sul vincitore del torneo... Ero sicuro al cento per cento, ma il buon Davide se ne è fregato di quello che pensavo. :roll:
è stato il mio primo torneo, al quale assistevo unicamente come spettatore. Molto interessante, devo dire, se si vogliono capire meglio le dinamiche della partita (mentre si gioca, infatti, non si riescono a cogliere tante piccole cose che succedono intorno al tavolo). Altro aspetto del non giocare, è la possibilità di "consigliare" chi ne ha bisogno. Premesso che non mi riferisco alla parte diplomatica, è capitato in un paio di partite di dare dei suggerimenti (richiesti) circa alcune mosse da fare. Data la situazione sul tavolo e data la richiesta, ho "suggerito" mosse migliori ad almeno un giocatore. Questo, ovviamente, ha danneggiato la controparte, e mi scuso ancora una volta con Giuseppe visto che era lui quello a perderci. Spero comunque che lui non ce l'abbia con me, in quanto il mio intento non era quello di danneggiarlo, quanto quello di far imparare qualcosa sul campo a chi ne aveva bisogno.
Spesso, infatti i giocatori nuovi non conoscono tutte le possibilità che hanno a disposizione e, giocano al di sotto delle potenzialità che hanno sul campo (volendo fare un paragone, è come giocare a scacchi muovendo la regina solo come la torre, o non fare mai l'arrocco). Un giocatore più abile sfrutta questo a suo vantaggio e si ritrova in una situazione più favorevole.

Le partite. In due casi su tre, ha vinto la Francia, con l'Italia che ha preferito guardare altrove.
Nella prima partita ha vinto Marco, con Davide che non lo ha mai impegnato a ovest, nella terza Davide ha fatto lo stesso, ma con un pò di manovre in più.
In generale ho visto delle partite non eccelse, ma alcuni giocatori sono migliorati rispetto alle loro prime partecipazioni. Manca però una linea guida che copra l'arco di tutta la partita. Spesso,si prendono 2-3 centri, e si aspetta che la partita finisca. Ovvio, che in una situazione del genere è facile sfruttare questa posizione fissa a proprio vantaggio, per chi "vede" meglio la partita. E, infatti è ciò che accade. Una visione più profonda della situazione sulla mappa, verrà comunque con il tempo e con la pratica.

Intanto mi fermo qui, e concludo mettendo in rilievo un fatto gravissimo: Il premio calimero, che di fatto è ormai ribattezzato premio Cleopadre, è andato ad un giocatore diverso dallo stesso Cleopadre. Incredibile, ma vero. Che sia vicina la fine del mondo?
Immagine Immagine Immagine

Immagine
Alex Lebedev
Il segreto della politica? Fare un buon trattato con la Russia. - Otto von Bismarck
Rispondi